Menu
India

10 consigli per un viaggio in India

10 Consigli utili per un viaggio in India, una breve guida per godervi al meglio e senza nessun imprevisto un viaggio nell’ Incredibile INDIA! 🧡

1) Questione visto d’ingresso

Il visto di ingresso è obbligatorio per i cittadini italiani.
Per soggiorni di breve periodo (massimo 60 giorni) per turismo i viaggiatori possono avvalersi dell’eVisa, e richiedere così il visto turistico elettronico da 30 a quattro giorni prima della partenza. Si può fare domanda di visto online e ricevere in 72 ore, a seguito del pagamento effettuato, una mail di autorizzazione al viaggio.

TIPS: Il visto vero e proprio sarà rilasciato all’arrivo in uno dei porti e aeroporti di entrata previsti a seguito della presentazione dell’autorizzazione.
Il visto è soggetto a restrizioni come la durata (2 mesi, 2 ingressi consentiti) e il luogo di utilizzo (l’aeroporto non è modificabile).

Il costo del visto turistico elettronico è di US 60$ (50 euro) e dovrete trasmettere online una fotografia, la copia del passaporto che deve avere sei mesi di validità residua e due pagine libere ed una copia del biglietto aereo.

2) Vaccinazioni & Assicurazione sanitaria

Sono consigliate le vaccinazioni contro: la difterite, l’epatite A e B, il tifo, la tubercolosi, la polio e il richiamo antitetanico.

Si consiglia di avere cautela nella scelta dei cibi e delle bevande per via degli elevati rischi derivanti dalla scarsa igiene. È bene consumare solo cibi ben cotti ed alimenti confezionati, evitando verdure crude e frutta che non si possa sbucciare.

Vi consigliamo di bere esclusivamente acqua e bevande in bottiglia, senza aggiunta di ghiaccio ed infusi solo se preparati con acqua bollita.

Vi SUGGERIAMO VIVAMENTE di stipulare un’assicurazione sanitaria che preveda anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario.
Noi utilizziamo Allianz Global Assistance che è più costosa rispetto alle solite Columbus e Viaggi Sicuri che trovate online ma ha tantissimi benefit in più e sopratutto assistenza immediata sempre con uffici in tutto il mondo a cui appoggiarsi.

3) Mobile + Sim card Indiana

Le Sim indiane prepagate si possono acquistare ovunque, dall’uscita all’aeroporto di New Delhi presso l’operatore Airtel o in molti degli shop che troverete in centro aperti 9-23

L’attivazione con l’operatore Vodafone ha impiegato circa 15/20 minuti e prima dell’acquisto occorre esibire un documento d’identità. Costo 300-500 rupie.

4) Affrontare i mezzi pubblici & tuk-tuk

Macchine, tuk-tuk, bus, taxi, carretti, mucche e cani affollano le trafficate strade indiane. Il traffico nelle grandi città (Delhi, Jaipur) è una delle situazione più apocalittiche che si possano vedere.

Il suono dei clacson è incessante, persino durante la notte. Alcuni bus e tuk-tuk guidano molto veloce nelle strade anche se i loro mezzi di trasporto sono di condizioni catastrofiche.

Il consiglio è quello di non agitarsi, i driver sono abituati a questo genere di guida e anche se proverete a dare qualche suggerimento per una guida più sicura non vi ascolteranno.

Visualizza questo post su Instagram

HUMAYUN’S TOMB AND THE CHAOTIC DELHI 🕌🇮🇳🌍 • Fun Fact: Humayun’ s Tomb inspired the construction of the infamous Taj Mahal which was built a century later 💫. • This tomb was one of the first places we visited in India. We landed in Delhi during sunset, after just one step out we were surrounded by many tuk-tuk and taxi driver and people who pretended to be policemen without any badge 🙄 trying to help us to not find our hotel for the night. 🙈 • In addiction Indian authorities attempted to suppress a fresh round of nationwide protests against a new citizenship law, temporarily detaining thousands of people and suspending Internet service in several cities. Did you know that India has seen the highest number (95 times) of internet blocks in the world so far in 2019 ? ❌💻📲 • After 2 hours we finally reached our hotel but that night we undestood that this is the trip of a lifetime! 🌃 We LOVE to be transparent with you guys, it is not for everyone. One thing is for sure, one does not simply “go on holiday” to India- one travels in the fullest sense of the word. 🙏💫 India is a fascinating experience that takes a little while to digest (much like Indian food for many newbies 😉 ). • Which was the country you feel unprepared to discover ? Which was the most difficult thing to face up during a travel? • #femmetravel #prettylittletrips #travelmoments #femmetravel #travelingpost #welivetoexplore #explorerbabes #beautifulmatters #sheisnotlost #blondesandcookies #wearetravelgirls #instatravel #iamtb #shetravels #thewanderingtourist #getlostnow #bestplaces #prettylittletripstogo #india #incredibleindia #incredible_shot

Un post condiviso da LOVE | TRAVEL | PURPOSE (@cosmopolitanlovebirds) in data:

5) Prepararsi di stomaco e buona fortuna !!

Chiariamo subito che il cibo in India è ECCEZIONALE! Incredibilmente diverso nei sapori e nei colori. Non finirò mai di ripetere che lo street-food locale è delizioso, bisogna scegliere posti circondati da molte persone, e significa già che non sbaglierete!

Bisogna fare attenzione alla consumazione di determinati cibi in India che potrebbero causare mal di stomaco (la famosa Delhi Belly!). Particolare attenzione ai succhi e alla frutta già tagliata.

TIPS: NO GHIACCIO, ACQUA SEMPRE IN BOTTIGLIA
FUN FACT: Ci sono più vegetariani in India che in tutto il resto del mondo insieme infatti, Il 75% della popolazione nella regione Rajasthan è vegetariana! Quasi tutti i ristoranti servono piatti vegetariani e vegani e date le condizioni igieniche la carne rimane un rischio.
REMINDER: Anche quando dirai “no spicy”, in India sarà sempre spicy.

6) Negoziare sempre prima di ogni acquisto

Negoziate! Dal momento che siete turisti vi vedranno come un potenziale target su cui poter guadagnare e richiedervi prezzi maggiori. Negoziare è stata la regola durante il viaggio in India, sempre con gentilezza e un sorriso chiedete la possibilità di pagare metà di quanto richiesto! In caso contrario siate liberi di cercarvi un altro tuk-tuk o guardarvi in giro.

7) Igiene & questione inquinamento

Conoscete l’espressione “Clean for India?” Il concetto di igiene è molto diverso da quello che conosciamo in occidente. Le città sono sovraffollate e sporche e in alcune l’odore è molto forte data dall’insistente accumulazione di fumi di spazzatura bruciata (plastica principalmente) , cadaveri nel caso di Varanasi e street-food ad ogni angolo.

Se questa guida di 10 CONSIGLI PER UN VIAGGIO IN INDIA vi è utile o vi sta piacendo vi chiediamo di farci supportarci con un mi piace nella pagina Facebook CLICCANDO QUI

8) Fate attenzione ai raggiri e truffe

Se dovete affidarvi ad una guida, un servizio, chiedete più volte a diversi posti e persone prima di accettare e verificate che il prezzo sia onesto.
Controllate sempre dove il vostro autista vi sta portando e segnalate in anticipo per evitare misunderstanding.

Vi diranno regolarmente che il vostro hotel è chiuso o ci sono delle manifestazioni, vi faranno perdere tempo in centri del turismo cercandovi di convincere che per entrare al vostro hotel avete bisogno di permessi.
NON ACCETTATE NIENTE DI TUTTO CIO’ E TUTTO ANDRA’ BENE.

9) Matrimoni & Famiglia

Nonostante sia stato dichiarato illegale in India è ancora attivo e funzionante il sistema delle caste. A chi appartiene ad un’etnia diversa in alcune regioni si trova a dover frequentare scuole diverse, così come intere cliniche e interi quartieri. In molti stati appartenere a una casta più bassa significa accontentarsi di non ricevere una promozione di lavoro, non poter aspirare ad una carriera e non sposare qualcuno di una casta diversa.

I matrimoni combinati sono ancora cosa comune e sono molte le coppie composte da persone che non si sono mai incontrate. Il fenomeno dei “love marriages” sta diventando socialmente più accettato ma non è più solo una motivazione culturale a spingere le famiglie a scegliere il matrimonio combinato piuttosto viene vista come una scelta per aiutare la donna a sentirsi sicura economicamente, essendo in India non diversamente possibile.

10) Sconfinare DA e PER il Nepal

Ci sono 6 posti di confine diversi, e Sunauli è il più popolare punto di accesso tra India e Nepal via terra. Il confine è aperto 24 ore su 24 (ma si chiude ai veicoli alle 22:00).

Per arrivare al confine di Sunauli sul lato indiano, è possibile prendendo un autobus da Varanasi o Gorakhpur ( prenota sul sito ufficiale di Reb Bus ) di circa 12 ore. Per raggiungere Kathmandu o Pokhara dal confine sono circa 8h di autobus per un totale di 24h per la tratta Varanasi-Kathmandu. 🇳🇵

L'immagine rappresenta la Stupa più grande per il Buddismo al di fuori del Tibet. Guida ai 10 CONSIGLI PER UN VIAGGIO IN INDIA

But MOST IMPORTANTLY…

Rilassatevi e siate aperti! Non vi perdete in discussioni per piccole cose e siate tolleranti con chi è diverso. Per apprezzare al meglio un viaggio in India dovrete abbracciare un lifestyle e abbracciare la cultura indiana.

L’India è un paese meraviglioso e non a caso è #incredibleIndia lasciatevi cullare vi impressionerà per sempre!

Spero che questa GUIDA 10 consigli per un viaggio in India non vi abbia spaventato dal viaggiare in questo incredibile stato ma che vi prepari e vi mostri cosa aspettarsi durante un viaggio in India.

Siete mai stati in India? Come è stata la vostra esperienza ? Fateci sapere di più qui sotto e non dimenticati di aggiungere curiosità alla guida dei 10 CONSIGLI PER UN VIAGGIO IN INDIA.

Se questa guida di 10 CONSIGLI PER VIAGGIO IN INDIA vi è piaciuta seguiteci per altri BLOG POST

9 Comments

  • Sheila S
    Marzo 22, 2020 at 2:39 pm

    stavamo programmando un viaggio molto interessante nel nord dell’india ma per ora non facciamo prenotazioni grazie della vostra proposta

    Reply
    • GretaPettazzoni
      Marzo 24, 2020 at 10:56 am

      Possono essere informazioni utili per un viaggio futuro! L’india vi aspetta

      Reply
  • Giusy Loporcaro
    Marzo 22, 2020 at 3:42 pm

    Che bella meta di viaggio l’India! Non ci sono mai stata ma è un Paese che mi ha sempre affascinato per luoghi e cultura!

    Reply
    • GretaPettazzoni
      Marzo 24, 2020 at 1:26 pm

      L’India è il paese piu incredibile e affascinante per eccellenza, è stata un’esperienza forte e cruda, ci ha trasportato in una realtà non facile da accettare a primo impatto ma ci ha restituito indietro la sua bellezza disarmante.

      Reply
  • Cristina Giordano
    Marzo 23, 2020 at 10:43 pm

    Ciao che guida interessante, deve essere un paese fantastico, mi frena solo tutte quelle vaccinazioni

    Reply
    • GretaPettazzoni
      Marzo 24, 2020 at 1:30 pm

      In India non ci sono vaccinazioni obbligatorie per chi arriva dall’italia, noi però ne abbiamo fatte 3: il colera (via orale 2 dosi a distanza di 1 settimana l’una dall’altra) ed epatite A (puntura in centro per l’igiene previo appuntamento) e tifo (via orale 3 capsule nel corso di una settimana).

      Reply
  • Manuela
    Marzo 24, 2020 at 5:07 am

    Ho sempre sognato un po’ l’India con tutti i suoi colori e profumi… grazie mille per i consigli!

    Reply
    • GretaPettazzoni
      Marzo 24, 2020 at 1:31 pm

      grazie Manuela!

      Reply
  • ปั้มไลค์
    Giugno 4, 2020 at 5:30 pm

    Like!! I blog quite often and I genuinely thank you for your information. The article has truly peaked my interest.

    Reply

Leave a Reply