Menu
GIORDANIA / Israele / Medio Oriente

GUIDA DI 2 GIORNI A TEL AVIV

GUIDA DI 2 GIORNI A TEL AVIV. Viaggio nella città più vivace di Israele fra spiagge, mercati di spezie, quartieri bohémien e street art.

Moderna, dinamica, cosmopolita, Tel Aviv significa “Collina della primavera”, infatti la città è in perenne rinnovamento con fiori che sbocciano, nuovi ristoranti vegetariani e vegani che aprono, e molti festival ed eventi.

Anche se la sua attrattiva sono le spiagge, questa regione ospita la storica Giaffa (Yafo) con il suo retaggio arabo, il quartiere di Neve Tzedek e il modaiolo Florentin.

Tel Aviv ha poco più di 100 anni, eppure racchiude fra le sue vie e spiagge ampie un fiume di racconti e leggende. Oggi è una città vibrante e festosahub creativo e tecnologico del Paese, più spesso definita “Silicon Wadi”, per affinità con la più nota “valle” Americana in cui fioriscono startup e si coltivano i più grandi talenti nel campo della tecnologia.

Tel Aviv è una città moderna, aperta e tollerante, ricca di mercati, spazi all’aperto in cui godersi il sole tutto l’anno. Due giorni sono sufficienti per scoprirne i luoghi più importanti e per vivere un po’ della sua magia.

GUIDA DI 2 GIORNI A TEL AVIV:
Primo Giorno | Carmel Market, Quartiere di Florentin, Mercato delle spezie e Quartiere di Neve Tzedek

Il Mercato Carmel (aperto tutti i giorni tranne la domenica), è una tappa obbligata per scoprire un lato imprescindibile della città e della sua vita.

E’ un suk (shuk) brulicante e coloratissimo, è il mercato all’aperto più animato di Tel Aviv e ne rappresenta il cuore pulsante. Il Carmel è un posto affollato e chiassoso dove i venditori gridano cercando di vendere tutto, dai costumi da bagno ad accessori griffati contraffatti mentre i locali comprano olive, frutta secca e fresca, formaggi e pane appena sfornato.

GUIDA DI 2 GIORNI A TEL AVIV, Carmel Market

Una costellazione di sapori per un’esperienza perfetta, se volete assaporare i piatti più gustosi della cucina tradizionale.

GUIDA DI 2 GIORNI A TEL AVIV, Carmel Market
GUIDA DI 2 GIORNI A TEL AVIV, Carmel Market

Il Florentin è il quartiere artistico e shabby chic della città dove troverete tantissime strade dedicate alla street art. Nelle sue vie abitano designer, musicisti, fotografi e alcuni writers di grande talento.

Qui si trova il Mercato delle Spezie di Levinski, questo mercato traboccante di aromi è una sorta di microquartiere di magazzini e negozi. Questo mercato è pieno di spezie, frutta secca, peperoncini ripieni, olio d’oliva e formaggi.

GUIDA DI 2 GIORNI A TEL AVIV, Street Art
GUIDA DI 2 GIORNI A TEL AVIV, Street Art
GUIDA DI 2 GIORNI A TEL AVIV, Street Art

Percorrete Rothscjild blvd verso il mare fino ad addentrarvi nel quartiere Neve Tzedek, conosciuto anche come quartiere francese. Quasi per caso infatti ti sentirai trasportare nella vecchia Parigi degli anni passati, riscoprendo atmosfere indimenticabili e immergendoti tra splendide piante.

Spendete un po’ di tempo fra le stradine colorate e chic del quartiere trendy di Neve Tzedek. Tra gallerie d’arte e piccole boutique, negozi alla moda, bar, caffè e originali botteghe artigianali dalle antiche pareti con pietra a vista, è qui che i giovani di Tel Aviv vengono a fare shopping e a dividere un brunch con gli amici e per visitare il Museo d’Arte di Tel Aviv.

Il Museo d’Arte di Tel Aviv, l’edificio è ultramoderno ed è solo uno dei numerosi motivi per il quale vale la pena di visitare questo museo. L’attrattiva è sicuramente la collezione di opere impressioniste e postimpressioniste comprendente diversi capolavori di Renoir, Gaugin, Degas, Pissarro, Monet, Picasso e tanti altri.

Museo dell'Arte di Tel Aviv, Israele
Art Museum of Tel Aviv

Una delle cose per le quali Tel Aviv è più famosa è la sua vita notturna. Locali alla moda e club a Tel Aviv non mancano, e ve ne accorgerete soprattutto una volta arrivati su Rothschild BoulevardDisco-pub, bar e club di tendenza si susseguono uno dopo l’altro.

Secondo Giorno | Giaffa (JAFFA), Mercato delle Pulci, spiagge e tramonti sul Mediterraneo

Jaffa è l’antico porto commerciale della città, oggi, la vecchia Jaffa è un centro di artisti e artigiani, un filare di negozi di antiquari e libraigallerie d’arte e caffè.

Mentre Tel Aviv era poco più di qualche duna di sabbia, Giaffa fu per millenni uno dei porti più grandi del Mediterraneo.

Con popolazione a maggioranza araba, Giaffa si distingue per il suo Flea Market (mercatino delle pulci), con variopinte bancarelle che vendono vari abiti vintage e mobili d’epoca.

Mercato delle Pulci di Jaffa, quartiere arabo di Tel Aviv
Jaffa Flea Market, Mercato delle Pulci di Jaffa

Dopo un pranzo gustoso, per una sosta di pace e relax, concedetvi una passeggiata nel verde all’Hayarkon Park, una sorta di “Central Park” nel cuore di Tel Aviv.

Spiagge a Tel Aviv & Mar Mediterraneo

Quando inizia a fare caldo gli abitanti di Tel Aviv si riversano verso il lido cittadino, una distesa di sabbia dorata lunga 14 km che si affaccia sul Mediterraneo e suddivisa in diverse zone, ognuna con una carattere ben definito.

Il mare è pulito e le spiagge sono molto attrezzate di attrezzature sportive, ci sono molti spogliatoi e docce con acqua calda. Le tariffe per il noleggio dell’attrezzatura da spiaggi sono definite dal comune: 6 NIS per la sedia a sdraio, 6 NIS per un ombrellone e 12 NIS per un lettino. Il comune inoltre ha messo ha disposizione per i bagnanti una connessione Wi-FI gratuita.

spiagge di Tel Aviv
  • Frishman Beach ospita una torretta dedicata alla street art. E’ la spiaggia sabbiosa più ampia di Tel Aviv.
  • Gordon Beach è la spiaggia principale di Tel Aviv e quella più frequentata dai turisti. Ben attrezzata con sdrai, palestre all’aperto e ristoranti.
  • Hilton Beach è un litorale diviso in 3 settori, al centro la spiaggia gay, la zona a nord è dedicata ai proprietari di cani, nel tratto detto Canine Beach mentre a sud la spiaggia per i surfisti.

Dove dormire a Tel Aviv: Quartiere Florentin

Florentin House è l’hotel in cui abbiamo soggiornato nel quartiere di Florentin, uno dei quartieri più creativi e dinamici della città. Questa struttura si trova a 10 minuti di cammino dalle principali spiagge e dal Mercato di Carmel !

Se questa GUIDA DI 2 GIORNI A TEL AVIV vi sta piacendo, vi chiediamo un solo CLICK che per voi non significa nulla, ma per noi vale tantissimo

Da Tel Aviv a Gerusalemme: Come spostarsi

I collegamenti da Tel Aviv a Gerusalemme non mancano, per questo non può mancare nella vostra visita in Israele una tappa nella Città Santa.
Se da Tel Aviv dovete raggiungere Gerusalemme ci sono diverse opzioni:

  • noleggiare un’auto e seguire la statale 443 e l’autostrada 1: il viaggio, dura circa 50 minuti; ricordatevi che se scegliete questa opzione dovrete fare attenzione a riportare la macchina a Tel Aviv, infatti in caso la voleste lasciare a Gerusalemme ci sarà una tassa di circa 100 dollari oltre al costo del noleggio (qualsiasi compagnia applica la tassa).
  • la nuova linea ferroviaria Tel Aviv – Gerusalemme è stata inaugurata ufficialmente nel 2018. Il viaggio parte dal centro di Tel Aviv e passa dall’aeroporto Ben Gurion dura circa 25 minuti e la tratta da Gerusalemme a Tel Aviv (Stazione HaHagana) dura circa 45 minuti;
  • bus (la soluzione che abbiamo preferito) la compagnia Egged, collega Gerusalemme, Tel Aviv e le altre città d’Israele. Gli autobus partono dalla Stazione Centrale ed i biglietti possono essere comprati in biglietteria pagando in contanti o con carta di credito, o direttamente sull’autobus ma solo in contanti (18 ILS circa 4,50 euro). Ci sono due linee, 480 e 405, il viaggio dura circa 50 minuti.

Ricordatevi che gli autobus non circolano di Shabbat, dal Venerdì pomeriggio al Sabato sera.

  • prendere un taxi e il costo è di 300 ILS (circa 80 euro), sale a 350 ILS dopo le 21.00
La guida più completa ed esaustiva in termini di informazioni: 
✈︎ Lonely Planet : ISRAELE E I TERRITORI PALESTINESI CLICCA QUI PER ACQUISTARLA SU AMAZON

📍 Se vi è piaciuta questa guida di 2 giorni a Tel Aviv, lasciate un commento qui sotto o un like nella nostra pagina Facebook ! Ci fareste molto piacere con un solo click 🖤

1 Comment

Leave a Reply