Menu
Russia

Come ottenere il visto: RUSSIA

Questa è una breve guida per chi sta pensando ad un viaggio in Russia e deve richiedere il visto fai da te, se invece opti per un viaggio organizzato da un’agenzia viaggi, è molto probabile che sia la stessa agenzia ad incaricarsi di ottenere il visto e ti verrà chiesta solamente la documentazione per entrare in Russia.

Il visto è necessario per l’ingresso, la permanenza o il passaggio nel territorio della Federazione Russa.
Se sei italiano il visto per la Russia è obbligatorio.

Non vi fate scoraggiare dalla procedura del visto!
Vi potreste perdere la meravigliosa Piazza Rossa a Mosca

Premesso che ci sono 7 tipi di visti diversi per entrare in Russia. Vi spiegherò come ottenere quello più comunemente utilizzato: il visto turistico. E’ il visto più diffuso e viene emesso per un massimo di 30 giorni.

Una piccola parentesi la dedichiamo al visto di transito. Per chi prende un aereo per una destinazione e ha lo scalo in Russia, il visto di transito
è necessario se si desidera uscire dall’area internazionale.

Il visto può essere richiesto nei Consolati dell’Ambasciata Russa in Italia (a Roma, Genova, Milano e Palermo), sia nel Centro Visti per la Russia, un’azienda indipendente che collabora con i consolati e in aggiunta la città di Verona.

Opzione 1: Consolati della Federazione Russa in Italia
Il visto ottenuto tramite i Consolatati è un po’ più economico rispetto al Centro Visti per la Russia, infatti una normale richiesta costa 35 euro.

Importante: Prima di presentarsi al Consolato assicurarsi di avere tutti i documenti richiesti e compilati nel migliore, in caso contrario vi toccherà ritornare e fissare un nuovo appuntamento!

Opzione 2: Il Centro Visti per la Russia
E’ un’agenzia che fa da intermediario tra il richiedente e la sezione consolare, ricevendo la documentazione e inviandola alla sezione consolare per la sua gestione. In quanto si paga una tassa di gestione, ci sono maggiori vantaggi rispetto alla normale richiesta di visti tramite i Consolati. Le attese per gli appuntamenti sono più brevi e se vi siete dimenticati di fotocopiare o compilare un foglio vengono offerti servizi aggiuntivi a pagamento.

Ma quanto costa ottenere il visto per la Russia?
Il prezzo della richiesta del visto, è di 35 euro per un visto normale (che si emette in 4-10 giorni dalla data di consegna della documentazione) o di 70 euro per un visto urgente (che si emette in 1-3 giorni). Nel Centro Visti per la Russia a questo costo si aggiungono i 30 euro di costi di gestione.

Oltre al costo del visto bisogna aggiungere il costo dei seguenti documenti:

  • La lettera di invito o visa support (conferma di accoglienza del turista) è obbligatoria. Nel caso di visto turistico la fornisce l’hotel e può costare 15-17 euro.
  • Assicuraizone sanitaria, anch’essa obbligatoria. Il prezzo può aggirarsi intorno ai 10 euro.  

Detto ciò, se non volete pagare per un visto urgente, vi consiglio vivamente di presentare la documentazione circa 6 settimane prima della partenza.

Documentazione richiesta per la richiesta del visto:

  • Modulo di richiesta visto compilato elettronicamente (dovrai stamparlo, firmarlo e allegare una fotografia formata carta d’identità)
  • Passaporto (bisogna presentare l’originale) con una validità minima di 6 mesi dalla data di fine del tuo viaggio in Russia e con almeno 2 pagine libere.
  • Lettera di invito
  • Assicurazione sanitaria

IMPORTANTE: Nel visto devono essere incluse le date di entrata e di uscita dal paese, quindi risulta molto importante fare i biglietti aerei prima della richiesta del visto. Inoltre nel modulo di richiesta del visto dovranno essere incluse le città che visiterai e gli hotel in cui alloggerai.

Come ottenere la lettera d’invito?

  • Chiederla direttamente all’hotel che può inviartela via fax o email. Il costo varia da hotel ad hotel che potrebbe richiederti 40 euro come potertelo concedere gratuitamente.
  • Richiederla per conto tuo tramite aziende: il vantaggio è che non sei obbligato a stare nell’hotel che hai incluso nella lettera ma può essere cambiato. Il costo va dai 16-18 euro. I siti da utilizzare sono: iVisa (17,90 euro), Russia Support (16,90 euro) e HotelsPro (1.200 rubli).

Assicurazione di assistenza sanitaria

Per tutti gli stranieri cittadini della zona Schengen (l’Italia è inclusa) è obbligatorio presentare un’assicurazione di viaggio valida che copra gli eventuali costi di rimpatrio per motivi di salute, di assistenza sanitaria per tutto il periodo di permanenza in Russia. L’importo di copertura minima è di 30.000 euro.

Questa assicurazione può essere ottenuta con una società assicuratrice italiana (o russa) e che disponga di copertura in Russia. 

Opzione 1. L’assicurazione medica può essere acquistata nel Centro Visti per la Russia in Italia (ufficio di Milano/Verona/Roma) con la compagnia di assicurazioni russa Lexgarant. Il costo è di circa € 4 per giorno. Nel modulo di domanda di visto si dovrebbe annotare Lexgarant come assicuratore.

Opzione 2. Compagnie assicurative accreditate presso il Consolato Generale della Federazione Russa. In alcune di queste aziende è possibile acquistare l’assicurazione online. Questa assicurazione ha una copertura di 50.000 euro di cure mediche e devi semplicemente stampare e firmare. Un’assicurazione di viaggio di 7 giorni è gratuita.

Una volta che avrete tutte le informazioni riguardanti le date, entrate/uscite, un passaporto valido, l’assicurazione sanitaria e la lettera di invito, ora dovrete compilare il modulo di richiesta del visto. Potete compilarlo direttamente online.
Una volta compilato il modulo, andrà stampato, firmato, datato e andrà allegata una fototessera.

Bene miei cari travellers ! Dopo queste procedure per ottenere il visto siete pronti per partire per la Russia!

Ora potete pensare a cosa portarvi in valigia e quante mini bottigliette di vodka e matrioske volete portare ai vostri amici.


Una volta arrivati in Russia ci sono altre 2 pratiche aggiuntive:
la carta di immigrazione e la registrazione del visto di fronte alle autorità responsabili in materia di immigrazione.

La carta di immigrazione:
Una volta entrato in territorio russo dovrai compilare la carta di immigraione, sebbene nella pratica si effettua al momento del controllo passaporti direttamente in aereoporto. Una volta compilato, vengono rilasciate 2 copie, una per la polizia di frontiera e una per voi che dovrete ASSOLUTAMENTE conservare in quanto vi verrà richiesta al momento di uscita dal Paese.

La registrazione del visto:
Per i visti turistici c’è l’obbligo di registrarsi di fronte alle autorità responsabili in materia di immigrazione entro i primi 7 giorni lavorativi dal tuo arrivo.

ATTENZIONE: La registrazione dovrà essere effettuata in ognuna delle città nelle quali alloggerai. Non è però un tuo obbligo ma dell’hotel nel quale andrai ad alloggiare o di chi ti ospita nel suo appartamento.


Se questa guida su cosa è necessario sapere prima di un viaggio in Russia, vi è piaciuta, potreste anche essere interessati a un weekend a Budapest, Gerusalemme, San Pietroburgo, Vienna, oppure, potreste voler visitare Petra o programmare un road trip dell’Andalusia.

No Comments

    Leave a Reply